Skip to content

E adesso attaccate anche me

22/02/2014

C’è poco da fare. Noi campani siamo incivili, e basta. Pretendiamo di essere i migliori, ci copriamo gli occhi davanti a quello che ci uccide, fino al punto di negare ad esempio che nell’Aversano sotto terra c’è di tutto e di più, e quel di tutto e di più non fa bene. Neghiamo oppure piangiamo il destino cinico e baro o gli altri cattivi (ma qui i cattivi ce li abbiamo sotto il culo, per cui si glissa alla grande). Ma intanto ci incazziamo perché ieri, quarta serata del Festival di Sanremo, la Gialappa’s Band avrebbe fatto battute razzistiche tipo “chi se ne frega della terra dei fuochi”. Quando invece la realtà è ben diversa. Ma si sa, andare a controllare costa fatica, è meno faticoso affidarsi alle parole del primo giornalista che evidentemente si sbatte il cazzo di andare lui stesso a controllare se per caso avesse sentito male, ammesso che lui la diretta l’abbia ascoltata. Ma si sa, siamo il popolo dell’indignazione un tanto al chilo. Guai a chi ci tocca, noi possiamo dire di tutto su tutti (i settentrionali che ci hanno derubato dopo l’Unità è un must da qualche tempo a questa parte, che dire di questa acuta e approfondita analisi storica? E meno male che sulla terra dei fuochi ancora non ho sentito le urla di accusa contro i settentrionali), ma se qualcuno ci sfotte apriti cielo. Per questo noi non diventeremo mai civili. Non saranno queste indignazioni da mocciosi a salvarci, anzi.

E adesso attaccate anche me, corregionali di merda.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: