Skip to content

Questo non è un blog politico

07/10/2012

Questo non è un blog politico, anche se qualche appiglio alla politica ce lo si trova, ma in linee piuttosto generali.
Però, succede che in Sicilia a fine mese si tengano le elezioni regionali e che fra i candidati all’Assemblea Regionale figuri, a Ragusa, Ester Nobile, nelle liste di SEL. E quindi, non potendo votare per lei, vorrei però anch’io, per quanto possibile, fare qualcosa.
Ester ha scritto qualche giorno fa una nota, e le ho chiesto, ed ottenuto, l’autorizzazione a pubblicarla anche qui. Lascio quindi la parola ad Ester.

Perché ho deciso di accettare la proposta di candidarmi con SEL per Claudio Fava e Giovanna Marano alle regionali in Sicilia

Oggi come oggi dire in Italia con nonchalance di candidarsi per un partito politico può avere gli stessi effetti benefici di dichiararsi pubblicamente lesbica a Teheran. So bene che molti staranno ridacchiando perché se c’è una causa che appare persa io sto sempre lì a spupazzarla. Così esporrò in brevi e salienti punti i motivi di avere accettato la proposta di SEL di candidarmi alla regione, giusto per farvi capire che non sono necessariamente così cretina

-Perché la Sicilia è la sputacchiera d’Italia. Ogni anno Il Sole 24 Ore stila la classifica delle città con la qualità della vita migliore, e quest’anno Palermo e Catania sono riuscite pure a battere Taranto. Manco la diossina riesce a fare peggio dei nostri amministratori locali e regionali.

– Perché non ne posso più di vedere link cretini sull’orgoglio di essere siciliani, o peggio link sull’orgoglio di appartenere a questa terra (a parte non capisco perché da Roma in giù gli italiani chiamino le loro regioni di appartenenza mai regione, ma terra: ma dove la vediamo la terra che poi viviamo tutti in condominio, magari con vista su ulteriori condomini?). Non ne posso più di questo maledettissimo orgoglio ipertrofico che altro non è che la reazione alla vergogna di abitare nella regione più devastata economicamente e socialmente della penisola. Alla vergogna di saperci sempre gli ultimi della classe, di convivere con contraddizioni e malversazioni che non trovano mai una soluzione, dalla culla alla tomba. Io non voglio più dirmi orgogliosa di essere siciliana senza se e senza ma per difendermi in qualche modo dall’aria di sufficienza con cui tutti guardano a questa regione. Dell’orgoglio non mi importa, io vivo per essere felice. Voi?

– Perché vivo ogni giorno sulla mia pelle il disastro di un paese affidato ad imprenditori, commercialisti economisti ecc ecc. Quindi ben vengano a guidarci un giornalista/scrittore e una sindacalista.

-Perché la politica fatta solo nel tinello di casa anche no. E vabbè, sono cretina, che tanto non cambia mai niente, la politica è tutta una mafia, che ti frega, fatti una vita. E vabbè. Ma tu che stai leggendo e lavori più di otto ore al giorno per seicento euro al mese che tanto te ne vai tu ce ne stanno trecento come te, sei proprio sicuro sicuro che sono io quella cretina?

-Perché Giovanna Marano è della FIOM e la FIOM è stata l’unica ad opporsi al piano Fabbrica Italia di Marchionne, secondo cui il motivo per cui nessuno compra le Dodge anni novanta schifate financo in America ma riverniciate con il logo Lancia è perché gli operai possono andare in bagno durante il loro turno in catena di montaggio. Dicevano fosse anti storica, ora pure Della Valle parla come Landini. Perché la Marano, mentre Lombardo sistemava tutto l’albero genealogico, si è accollata le vertenze del petrolchimico di Gela e di Termini Imerese. Perché sono tra i pochissimi in questo paese a non fare i neoliberisti con il culo degli altri.

-Perché se mi dessero un euro per ogni volta che leggo che sta per avvenire una rivoluzione in Sicilia nei manifesti dei candidati per la trentordicesima volta al parlamento regionale, il chirurgo plastico della Minetti lo potrei rendere ricco io

-Perché scegliere di restare in questa regione non significhi sempre cavare il sangue da una rapa

-Perché a tutti quelli che pensano che se due omosessuali si sposano Gesù piange e arrivano i comunisti a cavallo dei dinosauri vorrei tanto ridere in faccia

-Perché sono bellissimi i programmi delle altre trecentosettantasette coalizioni, le coalizioni quelle realiste, mica gli scrittori/sognatori/filosofi come Claudio Fava. Ma se le persone che devono applicare questi programmi sono le stesse che ci hanno portato al default, scusate tanto, per me possono pure promettere di sviluppare l’allevamento intensivo di unicorni color arcobaleno, chi gli crede più? Quindi noi saremo sognatori e vabbè, ma gli altri che sono?

-Perché in politica i numeri contano, quindi che senso ha votare per chi perderà? Però se tutti votiamo per le persone che sicuramente perderanno, sicuro che qualcosa cambierà

Avevo anche altri motivi in testa, ma questa nota non finisce più sennò. Dato che ogni volta che mi metto alla tastiera ambisco ad essere vibrante nella prosa come Silvia Plath, ma poi mi ritrovo sempre a fare delle robe che manco Selvaggia Lucarelli, citerò una delle mie scrittrici preferite, Herta Muller.

“E’ stupidità che uno stato [… ] impedisca tutto ciò che è già pronto pur di rubare tempo alla vita e costringere le persone a concentrare i pensieri sulle minime questioni quotidiane. Tutto questo agisce come un sedativo, incolla saldamente la vita al sopravvivere.”

Annunci
3 commenti leave one →
  1. 07/10/2012 18:47

    Tanti auguri ad Ester Nobile e al SEL.

  2. 29/10/2012 21:32

    È andata male. Ma voglio ringraziarti lo stesso, Ester, perché hai mostrato di avere un’idea della politica chiara, onesta, pulita. Hai mostrato coraggio, hai mostrato che non tutto è marcio. Sarebbe bello che fossi stata eletta, che la Marano avesse vinto. Sarebbe stato bello affidare la cosa pubblica a persone come te.
    Grazie lo stesso, Ester. E vedrai che ci rifaremo, tutti noi.

  3. Ester permalink
    29/10/2012 21:37

    arriverà il nostro momento (cioè non proprio mio, intendo delle persone oneste!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: