Skip to content

Quando l’inciviltà si fa oltretutto anche gravemente offensiva

03/08/2011

2 agosto 1980, ore 10,25. Una bomba fascista uccide 85 persone e ne ferisce più di duecento, nella stazione ferroviaria di Bologna.

2 agosto 2011. Mentre a Bologna si celebra civilmente la trentunesima commemorazione della strage fascista, a Sarno incivilmente si sparano salve di fuochi d’artificio a ora di pranzo. Con tanto di botta sorda, sapete com’è, forse per riprodurre il boato.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: