Skip to content

L’insostenibile pesantezza del vicinato (parte prima)

23/04/2011

Posto che non mi metterò a fare la disamina delle tipologie dei vicini di casa stile Antonio Amurri e i suoi libri sulla famiglia, qui farò un po’ una narrazione un po’ una trattazione generica. Ad esempio. Avete mai avuto un vicino che rompe per la pulizia? No? Sì? Comunque non è tanto l’ossessione della pulizia che dà fastidio, quanto il fatto che un tipo del genere tende ad avere la vista a corrente alternata. Dove vede e dove non vede. E guarda caso vede anche la caccola del naso che cade a Tizio, mentre Caio può anche pisciare dal terrazzo, la prenderà per pioggia. Tizio fuma e butta la cicca davanti al palazzo? Fucilazione sul campo! Urla belluine nella strada pubblica! Lui invece le sigarette le fuma, cerca di buttarle nel tombino e non sempre ci riesce, ma lui può. Tizio butta un sacchetto, i cani lo rompono e spargono barattoli ecc. nel giardinetto pubblico antistante il palazzo? Pena di morte! Addirittura pretende che Tizio si metta a raccogliere tutto e la butti. Perché lui pulisce. Cioè, invece di prendersela con il comune che non pulisce per bene il suolo pubblico pretende che uno si metta a monitorare i propri sacchetti, sia mai che l’immondizia si sparga. Fra poco proporrà anche un bel marchio a fuoco su ogni oggetto buttato. Sta sempre con una scopa in mano a spazzare marciapiede e strada (il Comune ringrazia sentitamente), maledicendo e infamando pubblicamente chiunque si frapponga fra lui e il Pulito. E spesso come persona è sgradevole anche alla vista. Chessò, d’estate esce con la camicia aperta e la panza in vista. Per dire.

Oppure avete mai giocato a “chiudi il vicino fuori dal palazzo”? È per alcuni un gran bel gioco. Stanno uscendo o rientrando, ti vedono che stai rientrando anche tu, a piedi, o che stai posteggiando la tua macchina, ti salutano pure e poi SLAM! Ti ritrovi chiuso fuori. E ti incazzi e bestemmi come un turco.

E a “fottiamoci il posto auto”? Mai giocato? È un bellissimo gioco, serve un condominio e dei posti auto non assegnati, preferibilmente parcheggio pubblico ma in un rione. Il gioco somiglia al gioco della sedia. Tutti a sedersi e uno rimane fottuto. Che poi è ancora più divertente quando il posto ci sarebbe per tutti i condomini e i loro parenti, ma qualcuno più intelligente degli altri mette la macchina in modo da occupare un paio di spazi. Morale: l’ultimo è fesso! E resta senza posto e si deve accontentare.

C’è anche chi apprezza il gioco del bloccare le macchine altrui mettendosi esattamente dietro la macchina del proprio vicino se il muso della macchina è rivolto contro il palazzo, o in doppia fila se a essere rivolta verso il palazzo è la fiancata. Oppure costringere il proprio vicino a fare 20000 manovre (con il city attivato) per passare in quello spazio al millimetro che gli viene lasciato per l’uscita. Che divertimento. Che gioia.

Poi però se non saluti sei un maleducato.

Annunci
5 commenti leave one →
  1. cristina permalink
    01/05/2011 23:46

    Io ho un interessantissimo caso di vicino della specie Orso Dispettoso Ascoltatore di Dance Music.
    Uomo, 50 anni circa, abita al secondo piano. Orso perchè non è un amante del saluto scontato: è sempre una bella sorpresa scoprire ogni mattina se ti saluterà o meno. Dispettoso perchè guarda tutti gli inquilini che lo circondano e prende ogni cosa come un affronto personale: il vicino del piano terra concede l’uso del posto macchina a quello del primo piano? Si, l’ha fatto per non farlo avere a lui! E parte il dispetto. In che modo agisce? Ma con la musica dance. Ad una imprecisata ora della notte parte col tunz tunz.

    (malva) C.

    • 01/05/2011 23:51

      Io purtroppo sono abituato a salutare, perciò evito proprio di incontrare certe persone.
      Il tunz tunz per fortuna non appartiene alla categoria “vicini di Demart” (avevo il vicino bum bum, se vorrai leggere nei prossimi giorni il prossimo post), ti esprimo la mia solidarietà. Immagino tu abbia provato a chiamare la polizia e non sia servito a nulla, vero?

  2. Commentatorepercaso permalink
    26/10/2011 23:49

    Senza offesa,ma possibile che ogni intervento è una lamentela,anzi,una vera e propria lagna su quanto siano cattivi questi poveri vicini?Ho dato un’occhiata al sito e il malumore che trasmette è agghiacciante,hai una lamentela da fare su TUTTO.E se i tuoi odiati vicini pensassero la stessa cosa di te?Così vivi poco e male figlio mio,pensa a cose più interessanti e stimolanti,dai!Vedo che purtroppo hai trascinato anche i tuoi commentatori nell’universo di quelli che si lagnano per hobby e,dispiace dirlo,stuprano la lingua italiana(Cristina,non so quanti anni hai,ma spero che i tuoi docenti a scuola-se frequenti ancora-siano muniti di un forte muscolo cardiaco).Siate più leggeri,mi sembrate sessantenni soli e arrabbiati con il mondo intero!Manca forse l’amore nella vostra vita?Date l’impressione di essere pieni di rancore verso il mondo,e questo è molto triste.
    Ciao,e tornate a ridere un pò che la vita è bella!Auguri!

    • 27/10/2011 00:01

      Ciao, Commentatorepercaso, forse però ti sei sbagliato, forse cercavi il blog felicinocuorcontento.wordpress.com (se uno chiama un blog Scontro d’Inciviltà poi non puoi attenderti delicate elegie amorose o freschi quadretti di nature incontaminate, men che meno le barzellette, sorry ma è così).
      Comunque grazie della sollecitudine sul mio stile di vita, ma mi corre l’obbligo di tranquillizzarti, anche io rido. Tipo stasera che ha vinto il Napoli.

  3. Sofia permalink
    28/10/2011 16:13

    Commentatorepercaso. A te, invece, nessuno ha insegnato a mettere lo spazio dopo la virgola e il punto? Mi hai sbrindellato il nervo ottico.

    Sofia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: